Panini & partite: la Spal è già regina di ignoranza

Hai appena finito di giocare un’amichevole contro il Perugia (terminata 1 a 1), e non hai voglia di fare un giro di chiamate per prenotare il ristorante alle 23 di sera? I tuoi giocatori hanno fame ma hai dimenticato il portafoglio a casa e hai con te solo 50 euro? 
 
A tutte queste domande la Spal, una delle neo promosse in Serie A, ha deciso di trovare una soluzione. Difatti, dopo l’amichevole allo Stadio Curi, l’allenatore della squadra Emiliana, Leonardo Semplici, con il suo staff e i suoi giocatori hanno deciso di cenare fuori vicino al campo con i tifosi del Perugia, da un venditore ambulante. Una trovata carina da parte della squadra bianco azzurra che, sicuramente, sta già acquistando i favori dei tifosi italiani come squadra umile e, sopratutto, abbastanza ignorante.
 
Eppure..nei nostri cuori il dubbio rimane: chi ha vinta l’eterna sfida tra porchetta e lampredotto (piatto toscana a base di carne di bovina) alla quale la società si è apprestata a fare da giudice? Chi ha pagato il conto?  Abbabbacar (lontano parente di Babacar e proprietario della panineria) avrà fatto lo sconticino? 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here