Neymar dal Barça al PSG “gratis” aggirando il fair-play finanziaro

Ci siamo, il trasferimento del secolo sta per essere formalizzato: Neymar è tornato a Barcellona, ma solo per salutare tutti prima di trasferirsi al PSG. Nella giornata di domani il brasiliano comunicherà al Barcellona che andrà via e svolgerà il suo ultimo allenamento in blaugrana. La sua estate è stata sin qui piuttosto intensa: Stati Uniti primadove ha steso praticamente da solo la Juventus; Cina poi, viaggio inizialmente annullato “per trasferimento in corso” e poi confermato; infine gli Emirati Arabi. Ma quale sarà in fin dei conti il destino del brasiliano? Finirà davvero a Parigi? L’affare è possibile a quelle cifre? Pare di sì, e l’ultima indiscrezione parla addirittura di un passaggio al PSG a costo zero… No, non è uno scherzo: i media brasiliani e spagnoli parlano della possibilità che sia lo stesso giocatore a pagare la clausola che lo lega al Barcellona (222 milioni di euro), dopo aver ricevuto 300 milioni di euro dalla Qatar Sports Investment che farebbe di lui il testimonial principe dei Mondiali in programma nel 2022. Qatar Sports Investment che fa a capo di Nasser Al-Khelaïfi, n.1 del Paris Saint-Germain. A quel punto sarebbe lo stesso Neymar a “comprarsi il cartellino” dal Barça, liberando dalle pressione il PSG. In base a questa notizia, infatti non ci sarebbero problemi di Fair Play Finanziario per il club francese – ne ora nè eventualmente nei prossimi anni – e sarebbe dunque scagionata la possibilità ventilata da Barcellona di una denuncia da parte dei catalani, che hanno tenuto a far sapere di voler ogni singolo centesimo previsto dalla clausola del contratto di Neymar. Intanto il tecnico catalano Valverde prova a minimizzare: “Io rispetto tutte le opinioni, ma cerco di parlare delle cose che accadono, non delle cose che possono accadere o che non sono ancora accadute. Aspettiamo. Abbiamo Neymar in squadra.” La stampa francese e qatariana però annunciano che Neymar è atteso in Qatar martedì per le visite mediche: di ritorno dalla tournée in Cina, “O’Ney” dovrebbe fare scalo a Doha e incontrarsi con il presidente del PSG, Nasser Al-Khelaïfi. Già domani dunque si capirà se è arrivato il momento di questa svolta tanto attesa. E se il colpo di mercato del secolo diventerà realtà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here